Lorenzo Broggi – Pittore

“Viaggiando alla ricerca di nuovi mondi e culture ho assaporato la libertà, il condividere più umile e sincero, ho vissuto le emozioni che le mie idee e la mia arte possono dare.”

 

Attraverso la musica e i suoi dipinti, Lorenzo, esprime la sua irrefrenabile ricerca di libertà nel mondo.

 

Cosa facevi prima di iniziare a viaggiare?

Dopo la scuola sentii immediatamente che non avrei continuato a studiare, conoscevo le mie passioni, ma non sapevo se avrei intrapreso la via del grafico pubblicitario, sentivo di dover vivere nuove esperienze prima di scegliere la mia vita lavorativa o iniziare un nuovo percorso di studi. Volevo espandere la coscienza in relazione alle mie capacità, non solo come artista, ma come persona. Sentivo di voler conoscere più a fondo me stesso, altrimenti come avrei potuto scegliere il mio cammino senza aver compreso ciò che mi rende davvero felice?
I mesi passavano e nel frattempo iniziai a lavorare in delle aree completamente diverse dalle mie aspettative rispetto a quando scelsi di studiare grafica pubblicitaria, cercando di viverle al meglio come esperienza di vita e guadagnandomi una parte di indipendenza dalla mia famiglia… in attesa del momento in cui tutto sarebbe cambiato.

 

Come hai deciso di iniziare a fare quello che fai?

Fondamentalmente, è successo, in parte per passione, dall’altra per necessità, unendo l’utile al dilettevole.
Viaggiando alla ricerca di nuovi mondi e culture ho assaporato la libertà, il condividere più umile e sincero, ho vissuto le emozioni che le mie idee e la mia arte possono dare. In cambio ho ricevuto ciò che le persone possono offrire dal profondo dell’anima, con la loro spontaneità, curiosità ed ammirazione per chi crede nei propri sogni, dandomi la possibilità di vivere con ciò che esprimo naturalmente. Essendo aperto a ciò che l’esistenza ha da mostrarmi, sentendomi a casa ovunque io sia ho semplicemente iniziato a fare ciò che mi piace e necessito di condividere per le strade, acquistando fiducia e confidenza verso il mio io interiore ed il mondo esterno, realizzando che l’arte e le infinite emozioni che la avvolgono con un impatto così diretto e quotidiano sono ciò che mi fa sentire vivo e parte del mondo in forma attiva e dinamica, rendendo il viaggio e l’arte la mia vita.

 

 Dove sei stato nel mondo e come ti sei mosso?

Lasciai casa per la prima volta nel 2013, incuriosito da una città ricca di sorprese come Amsterdam, decisi di vivere in appartamento e di cercare una stabilità economica come punto di partenza, svolgendo i primi lavori accessibili senza un adeguata conoscenza della lingua, costruendo la possibilità di conoscere alcuni magici scenari sfumature della cultura olandese. Come seconda meta volai verso la Spagna , alla ricerca di uno stile di vita completamente diverso ed alternativo. Partendo da Barcellona ho intrapreso la mia via “on the road” diretto verso l’Andalusia. Condividendo pensieri ed esperienze con alcuni viaggiatori in Olanda, mi era stata svelata la realtà degli Ecovillaggi. Affascinato dal concetto di autosufficienza e attratto da una vita semplice immersa nel ritmo della natura, decisi di scoprire Beneficio, un ecovillaggio situato in Sierra Nevada, una catena montuosa dell’ Andalusia. Trascorsi in Sierra Nevada quasi un anno, collaborando alle varie attività dell’ecovillaggio, imparai a vivere ed a guadagnare dei soldi con i propri frutti della terra, vendendo i prodotti provenienti dall’orto. Lavorai come panettiere all’interno della comunità e aiutai nelle giornate di mercato in paese agli stand di artigianato. Dopo aver imparato a convivere in un ambiente così puro e diretto decisi di continuare il mio cammino esplorando la vita dell’artista di strada. Io ed alcuni ragazzi ci avviammo in Portogallo senza alcun denaro, pronti all’avventura e dotati solo di noi stessi e del nostro talento. Spinti dalla voglia di conoscere il mondo, affidandoci in ciò che esso aveva da offrirci. Ed è così che iniziai a scoprire la dimensione degli artisti di strada, rendendola giorno dopo giorno parte indissolubile del mio essere. Crescendo artisticamente con l’esperienza e le giuste connessioni, iniziai a condividere sempre più musica ed arte con artisti di ogni natura, rendendo possibile una vita basata sulla pura espressione e qualche lavoro occasionale. Credo di aver vissuto la mia iniziazione durante un anno in Portogallo, inspirandomi con persone meravigliose, momenti forti, che hanno forgiato il mio spirito in cerca della sua essenza. Il mio attuale viaggio continua a Tenerife, nell’indescrivibile arcipelago delle Isole Canarie, sempre più memorie ed emozioni irradiano questa mia esperienza sulla terra e da qui in avanti è una continua scoperta.

 

 

Scegli il disegno fatto da te più emblematico e spiega perché.

 

Lorenzo Broggi - Pittore. False verità
False verità: L’opera è una mia interpretazione in chiave “moderna” della società in cui viviamo.

Fondiamo le nostre vite, le ambizioni e i nostri desideri su qualcosa che ci viene imposto indirettamente. Siamo manovrati e illusi, imbottiti, di false verità. Il sistema ci manovra come marionette, sussurrando con voce suadente e tentatrice cosa ci servirebbe per essere completi, felici. Non siamo liberi…ma manovrati e soggiogati dal materialismo e dai pregiudizi, dalle paure. Seguiamo un percorso prestabilito, ignari di cosa sia la libertà, come pedine parte della catena di montaggio. Solo infine, scarni e privati della nostra anima, avremo la vista, come se ci fosse stata donata per la prima volta, cogliendo forse il primo e ultimo attimo di verità prima di finire in pasto ai corvi. Corvi neri, parassiti del sistema, macchiati anch’essi dalla corruzione, complici del grande burattinaio non possono che cibarsi dei frutti marci del loro sporco teatro, dal quale ormai sono assuefatti. Siamo anime che vagano in un bosco tetro, una scenografia, e noi siamo lo spettacolo

 

Ci sono artisti a cui ti ispiri?

Si, potrei dire che ci sono molti artisti a cui mi ispiro, musicalmente ed artisticamente sia dal punto di vista filosofico che da quello espressivo.
 
Lorenzo Broggi - Pittore. "Credo di aver vissuto la mia iniziazione durante un anno in Portogallo, inspirandomi con persone meravigliose, momenti forti, che hanno forgiato il mio spirito in cerca della sua essenza.
“Credo di aver vissuto la mia iniziazione durante un anno in Portogallo, inspirandomi con persone meravigliose, momenti forti, che hanno forgiato il mio spirito in cerca della sua essenza.”

Qual è stata la tua esperienza più significativa in uno dei tuoi viaggi?

La mia esperienza più significativa, è stata la convivenza con un gruppo di artisti di Lisbona che ha aperto la mia mente, insegnandomi a vivere la creatività in un modo più amplio, unendo tutte le forme di espressione, come il teatro, la poesia, arti visive e musica, cambiandone completamente la mia concezione. Le nostre giornate scorrevano in onore dei sentimenti e delle sensazioni che sfociavano in una danza di idee e creazione che ci ha portato ad esibirci per le strade in delle performance che davano libero spazio all’improvvisazione, riempiendo il mio cuore di amor per la sintonia nata tra di noi, e colmandomi l’animo di fantasia e determinazione per la realizzazione di quanto ciò fosse possibile.

 

C’è un tema che ricorre nei tuoi disegni?

Alcuni aspetti delle mie opere sono ricorrenti, come la spiritualità e una visione filosofica dell’interazione del mondo interiore con la realtà oggettiva.
Disegno con frequenza ciò che richiama un risveglio spirituale ed una vita libera che danza sulle ali della fantasia.

 

Che strumenti usi per disegnare? 

Disegno fondamentalmente con penna, matite e pastelli acquarellabili.

 

 

Lorenzo Broggi - Leonor.. Portatrice di luce e speranza
Leonor.. Portatrice di luce e speranza

 

 

Lorenzo Broggi - pittore

 

 

Lorenzo Broggi - pittore

 

Per scoprire di più guardate la sua pagina instagram –> Psike.artist