Matteo Bracali – Fotografo

 “L’obiettivo delle mie fotografie sta nel comunicare delle emozioni da me vissute, di restituire la naturalezza di un momento e di avere un’immagine il più possibile genuina in modo da mettere il pubblico nella condizione di condividere quell’emozione”

 

Matteo è un fotografo di professione. Il viaggio fa parte della sua vita sia per motivi lavorativi che per passione. La fotografia è per lui una necessità, è un mezzo che gli permette di comunicare le sue emozioni più sincere. 

 

 

In che modo la fotografia fa parte della tua vita?

Ormai da 5 anni ho un laboratorio e un negozio di fotografia, sono un fotografo professionista. Posso dire l’arte faccia parte di me al 100%, anche perchè da piccolo ho vissuto un trauma che mi ha provocato la perdita della parola, ma necessità fa virtù: nel corso del tempo ho sviluppato emozioni e sensazioni personali di cui ora faccio tesoro e che mi hanno permesso di capire chi ho davanti senza dover parlare. Per me la parola viene dopo.

 

 

Lago di Awasa - Etiopia
Lago di Awasa – Etiopia

 

Che tipo di formazione hai avuto?

Ho frequentato l’istituto d’arte di Firenze, ora liceo artistico, con l’indirizzo di Grafica pubblicitaria.

 

Cosa cerchi di raccontare tramite le tue fotografie?

Cerco di cogliere un attimo insieme a tutti gli aspetti che lo circondano. Fondamentalmente l’obiettivo delle mie foto sta nel comunicare delle emozioni da me vissute, di restituire la naturalezza di un momento e di avere un’immagine il più possibile genuina in modo da mettere il pubblico nella condizione di condividere quell’emozione che voglio venga sprigionata dal mio scatto.

 

Scegli una foto emblematica per te.

Tra le tante foto scattate questa potrebbe essere l’incarnazione della semplicità e la trasparenza dei momenti da me vissuti. Sono dell’idea che le foto debbano essere vive.

 

 

I grandi sorrisi etiopi - Arba Minch', Gamo Gofa, Ethiopia.
I grandi sorrisi etiopi – Arba Minch’, Gamo Gofa, Ethiopia.

 

 

Quali sono i soggetti che prediligi?

Onestamente non prediligo un settore rispetto ad un altro perchè per me fotografare è ogni volta una sfida. Ogni momento è fine a se stesso, quindi ogni scatto ha una storia tutta sua. Io cerco di bloccare il tempo, di fissare un momento particolare di quella storia nella fotografia.

 

Cosa ti ispira?

I motivi dei miei scatti possono essere molteplici, ma vengono dettati dalle emozioni che provo le quali mi permettono di creare una magica armonia tra me, il soggetto e la macchina fotografica.

 

 

Viaggio in Nord Corea
Viaggio in Nord Corea

 

Quali sono le tue modalità di viaggio?

I viaggi che ho fatto sono stati fatti in parte per lavoro, in parte per la passione di conoscere minoranze etniche e parti del mondo ancora semi-vergini dalla massa del turismo che spesso non mostra rispetto per usi e costumi, inquina e sciupa quelle magiche tradizioni che vengono trasmesse da generazioni.

 

Progetti futuri?

Progetti futuri… tanti, ma tempo al tempo. Di certo non mi fermerò davanti alle piccole difficoltà presenti nella nostra burocrazia italiana.

 

 

Pechino, La città delle ombre - The Emperor Beijing Qianmen
Pechino, La città delle ombre – The Emperor Beijing Qianmen

 

Orissa - India
Orissa – India

 

Qui il profilo instagram di Matteo per vedere altre fotografie.

 

 

 

One thought on “Matteo Bracali – Fotografo

  1. Attimi quelli del fotografo Matteo Bracali, pieni di sentimento, di espressioni uniche, di parti del nostro mondo piene di colori e di vita che rispecchiano il suo essere. Attimi che diventano fantastici “persempre”!

Comments are closed.